novita_51_1.jpg DAIKIN POMPE DI CALORE D.lgs 28/2011, EVOLUZIONE NECESSARIA E INDEROGABILE /doc/misc/misc_51_1.pdf 2018-07-19

La noramtiva ed in particolare il D. Lgs n. 28/2011 stabiliscono obbligi di integrzione delle fonti rinnovabili, negli edifici di nuova costruzioe ed in quelli esistenti sottoposti a ristrutturazione rilevante...

IDROCENTRO e DAIKIN ti presentano una gamma di prodotti per affrontare quest'evoluzione... SCARICA LA PRESENTAZIONE

novita_52_1.jpg GRUNDFOS CIRCOLATORI e SISTEMI DI POMPAGGIO DALLA PASSIONE LE SOLUZIONI MIGLIORI /doc/misc/misc_52_1.PDF 2018-07-19

Le pompe e i sistemi di pompaggio di Grundfos sono fra i più avanzati sul mercato e siamo orgogliosi del fatto che ogni nuova soluzione venga realizzata grazie al lavoro di squadra di dipendenti appassionati e scrupolosi. 

SCARICA LA PRESENTAZIONE...

novita_49_0.jpg SOLUZIONI IBRIDE E NO GAS CON I VANTAGGI DEI SERVIZI IMMERGAS /doc/misc/misc_49_1.pdf 2018-06-30

Sfoglia il catalogo Immergas e scopri i motivi che conducono all'utilizzo di queste solzioni ibride.

novita_50_0.jpg SYNERGY CANNE FUMARIE DAL 2010 AL TUO FIANCO /doc/misc/misc_50_1.pdf 2018-06-30

Synergy dal 2010 produce e commercializza canne fumarie in acciaio inox, rame, accessori per la fumisteria e comignoli.

 

Per maggiori informazioni scarica il catalogo allegato o contatta il numero verde 800 577385

 

novita_48_1.jpg DIGESTATO EFFICIENTE LA FERTIRRIGAZIONE VIA ALA GOCCIOLANTE /doc/misc/misc_48_2.pdf 2018-06-29

Siamo lieti proporvi la distribuzione del digestato in campo con impianti di irrigazione a goccia, attraverso la fertirrigazione, una soluzione semplice, sostenibile, per convertire l’onere del digestato in una risorsa.

Per maggiori informazioni scarica il depliant o contatta mbano@esi-irrigazione.com

 

 

 

 

novita_47_1.jpg Oltre la “pelle” degli edifici prof. arch. Aimaro Isola, giovedì 7 giugno 2018, alle ore 17:30 al Circolo della Stampa, Torino. /doc/misc/misc_47_1.pdf 2018-06-04

Idrocentro ha il piacere di invitarla all’incontro con il prof. arch. Aimaro Isola, dal titolo Oltre la “pelle” degli edifici, che si terrà giovedì 7 giugno 2018, alle ore 17:30 al Circolo della Stampa-Palazzo Ceriana Meyneri, corso Stati Uniti 27, Torino. Per questa iniziativa saranno riconosciuti dal CNAPPC 2 crediti formativi professionali.

Per l’iscrizione cliccare sul collegamento qui di seguito http://www.casabellaformazione.it/events/oltre-la-pelle-degli-edifici-aimaro-isola-44/

Nella speranza di poterla incontrare all’evento, porgiamo i nostri più cordiali saluti.

novita_45_0.jpg FIERA DEL CLIMA IDROCENTRO CASELLE TORINESE, DAL 31 MAGGIO AL 1 GIUGNO 2018 /doc/misc/misc_45_1.pdf 2018-05-17

Presso il nosro nuovo punto vendita di Caselle Torinese, ti aspettano gli specialisiti della climatizzazione per presentarti tutte le novità. E poi nel pomeriggio dalle 14.00 birra e porchetta per tutti. Non Mancare!!!

novita_44_5.jpg SONNENKRAFT, L’INCENTIVO CONTO TERMICO 2.0 Il 23/04/2018 ore 19.30 presso il punto vendita di Pinerolo /doc/misc/misc_44_1.pdf 2018-04-17

Idrocentro è lieto di invitarti per la serata dedicata a Sonnenkraft.

Durante la serata sarà presentato il nuovo catalogo/listino Sonnenkraft e l'incentivo per il Conto Termico 2.0.

Al termine della serata apericena per i partecipanti. Non Mancare!!

Info e adesioni Daniele Fornerone +39 347 1730781, fornerone@idrocentro.com

novita_43_4.gif SISTEMA RACCORDI E TUBI PER GAS e ACQUA A PRESSARE DISPONIBILI IN TUTTI I PUNTI VENDITA IDROCENTRO /doc/misc/misc_43_1.pdf 2018-03-28

Siamo lieti di proporvi la gamma di raccordi gas e acqua a pressare di Rubinetterie Bresciane.

novita_42_0.gif Bonus risparmio energetico 2018 Ecco le novità sul bonus casa per l'anno in corso, introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 /doc/misc/misc_42_0.pdf 2018-03-15

Sulla base di quanto previsto dalla nuova Manovra ecco le novità:

Per il bonus risparmio energetico 2018, cd. Ecobonus 2018 c'è stata la proroga annuale delle agevolazioni e:

  •  Bonus ristrutturazione 2018, ci sarà la proroga della detrazione pari al 50% delle spese effettuate per un massimo di 96.000 euro. Si tratta quindi di ristrutturazioni semplici di singole case o del condominio, la cui proroga potrebbe essere pluriennale con la nuova legge di bilancio;
  • Bonus mobili ed elettrodomestici: proroga dell'incentivo fino al 31 dicembre 2018;
  • Bonus risparmio energetico 2018: confermata la proroga Ecobonus 2018 con nuove detrazioni fiscali, oltre a quella 65% attualmente spettante per chi effettua interventi di efficienza energetica. Tali detrazioni, sono state rimodulate sulla base dei risultati raggiunti in termini di efficientamento energetico della casa, infatti dal 2018, cambia la detrazione Ecobonus caldaie 2018.
  • Detrazione 50% Iva pagata per acquistare casa di classe A o B dal costruttore: non riconfermata.
  • Sismabonus 2018:le novità sono:
    • detrazione 100% per le spese di diagnosi sismica degli edifici;
    • Ecobonus e sismabonus insieme per permettere ai condomini di aprire un solo cantiere.
  • https://www.guidafisco.it/bonus-risparmio-energetico-cos-e-come-funziona-nuove-detrazioni-1977Cedolare secca 2018 mantenimento dell'attuale agevolazione sugli affitti a canone concordato con aliquota al 10% nel 2018 e 2019.
novita_40_1.jpg Nuova norma UNI 10845:2018 dal 22/02/2018 entra in vigore la nuova normativa per gli impianti a gas per uso domestico /doc/misc/misc_40_0.pdf 2018-03-07

 La normativa UNI 10845:2018 sostituisce la precedente UNI 10845:2000, e stabilisce i criteri di verifica e risanamento dei sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione asserviti ad apparecchi alimentati a gas di tipo B (anche detti a circuito di combustione aperto) e C (sono detti a circuito di combustione stagno). In entrambi i casi, rientrano nella classificazione: caldaie, scaldabagni istantanei e ad accumulo, stufe, radiatori a gas e generatori di aria calda.

Inoltre, la UNI è la norma per la verifica di canne fumarie esistenti collegate ad apparecchi a gas.

In particolare stabilisce i criteri per la verifica della funzionalità di sistemi in esercizo, asserviti ad apparecchi alimentati a gas; la verifica dell’idoneità di sistemi esistenti, per i quali è previsto il collegamento di apparecchi alimentati a gas; l’adeguamento di sistemi; il risanamento e la ristrutturazione di camini e canne fumarie esistenti che non soddisfano i requisiti della norma.

novita_41_6.gif Idrocentro sostiene “Titoccotoccati” L’associazione scientifico-culturale nata da un’iniziativa del reparto di chirurgia vascolare /doc/misc/misc_41_1.pdf 2018-03-01

Il gruppo di lavoro dell’azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo, coordinato dal professor Claudio Novali  ha dato vita ad una associazione scientifico-culturale dal nome accattivante e provocatorio “Titoccotoccati” (TTT). Si tratta di un progetto educazionale di formazione e informazione su un tema di grande impatto socio-sanitario. L’arteriopatia ostruttiva degli arti inferiori... per maggiori informazioni e/o per diventare socio vai al sito http://www.titoccotoccati.org/

novita_39_5.jpg CORSO TECNICO CIG sulla 7129/2015 CNA Installazione Impianti Torino e Idrocentro Spa /doc/misc/misc_39_5.pdf 2018-01-17 organizzano un corso tecnico sulla 7129/2015 + E.C. 2017 (impianti domestici e similari alimentati a gas). Sarà trattato il testo normativo, ci saranno approfondimenti e chiarimenti applicativi. IL CORSO E' GRATUITO e sarà tenuto dai docenti del Comitato Italiano Gas (CIG) Emilio Bianchi e Angelo Comi. Il corso avrà la durata di otto ore 9.00-13.00 14.00-18.00 e si terrà il 19 febbraio 2018 presso il Motor Village, piazza Cattaneo 9, TORINO. Per ulteriori informazioni e adesioni scarica la documentazione allegata
novita_38_3.jpg Super Ammortamento 2017 Idrocentro Partner Distributore Ridgid /doc/misc/misc_38_2.pdf 2017-12-15 ​Il 2017 sta per finire e nel caso in cui nei prossimi giorni foste interessati all'acquisto d di attrezzatura con fatturazione entro il 31 Dicembre 2017 per potere usufruire del SuperAmmortamento del 140%. Per alcuni prodotti non presenti nel nostro magazzino, Ridgid potrebbe non essere in grado di garantire la consegna entro il 2017 ma è possibile consegnare e fatturare il bene strumentale al utente finale entro il 30 Giugno 2018, a condizione che vengano rispettati 2 vincoli presenti nella circolare inviata dal Ministero Dello Sviluppo Economico all’Agenzia delle Entrate ai paragrafi 5 e 5.3 evidenziati in giallo , che vi alleghiamo. Il nostro suggerimento, è comunque di consigliare la consultazione con il vostro fiscalista. Cogliamo l’occasione per Augurarvi un Felice Natale e Buon Anno.
novita_32_4.jpg RB CHALLENGE, VIVI L'EMOZIONE DEL SIMULATORE DI GUIDA DI FORMULA 1. ricchi premi aspettano i più veloci... 2017-12-13 Idrocentro è lieto di invitarti all' RB CHALLENGE, per provare e vivere l'emozione del simulatore di guida di Formula 1 e scoprire se sei il più veloce. Per partecipare è sufficiente contattare il commerciale/agente di riferimento per avere il modulo di iscrizione. Ricchi premi aspettano i più veloci... Puoi provare il simulatore di guida di Formula 1 presso: IDROCENTRO ASTI OVEST, lunedì 12 febbraio 2018 orario 8.00-12.00 | 13.30-18.30 IDROCENTRO TORINO, martedì 13 febbraio 2018 orario 8.00-12.00 | 13.30-18.30 ti aspettiamo, non mancare.
novita_5_11.jpg KIOTO SOLAR E IDROCENTRO scopri i prodotti /doc/misc/misc_5_8.pdf 2017-12-06 Sei interessato ai prodotti KIOTO SOLAR puoi partecipare alla riunione del 12 dicembre 2017 presso Idrocentro Settimo Torinese (dalle ore 15,00 alle ore 21,00) oppure scaricare la documentazione allegata. Info e adesioni inviando una mail a: amparore@idrocentro.com
novita_5_11.jpg KIOTO SOLAR E IDROCENTRO scopri i prodotti /doc/misc/gruppo_r_5_11.pdf 2017-12-06 Sei interessato ai prodotti KIOTO SOLAR puoi partecipare alla riunione del 12 dicembre 2017 presso Idrocentro Settimo Torinese (dalle ore 15,00 alle ore 21,00) oppure scaricare la documentazione allegata. Info e adesioni inviando una mail a: amparore@idrocentro.com
novita_5_11.jpg KIOTO SOLAR E IDROCENTRO scopri i prodotti /doc/misc/cataloghi_5_0.pdf 2017-12-06 Sei interessato ai prodotti KIOTO SOLAR puoi partecipare alla riunione del 12 dicembre 2017 presso Idrocentro Settimo Torinese (dalle ore 15,00 alle ore 21,00) oppure scaricare la documentazione allegata. Info e adesioni inviando una mail a: amparore@idrocentro.com
novita_37_2.jpg SETTIMO TORINESE 12 Dicembre 2017, Idrocentro ti invita alla giornata E-Carport, la pensilina che produce energia /doc/misc/misc_37_4.pdf 2017-11-28 In collaborazione con Kioto Solar e Rinaldi Valmotor, siamo lieti di invitarti alla giornata tecnico dimostrativa che si terrà presso la ns. sede di Settimo Torinese martedì 12 Dicembre 2017 dalle 15.00 alle 21.00. E-Carport è la nuova pensilina per parcheggio auto, dotata di pannelli fotovoltaici in grado di generare fino a 6.000 kWh di elettricità all’anno, sfruttando l’energia del sole. L’energia prodotta può essere usata in qualsiasi momento per ricaricare vetture elettriche, attraverso le due stazioni di ricarica KeContact P30, collocate all’interno della struttura.... i posti sono limitati per l'adesione invia una mail a amparore@idrocentro.com per saperne di più scarica l'allegato.
novita_36_0.jpg INCONTRO TECNICO FORMATIVO ariston lunedì 27 novembre 2017 presso Idrocentro Torre San Giorgio CN /doc/misc/misc_36_1.pdf 2017-11-23 Idrocentro ed Ariston sono lieti di invitarti lunedì 27 novembre 2017 ore 18,30 all'incontro tecnico informativo, rivolto a tecnici ed installatori termoidraulici
novita_34_0.jpg SHOWER STAR la doccia per esterni ed interni /doc/misc/misc_34_1.pdf 2017-11-09 Il nuovo sistema doccia Shower Star è adatto per arredare zone bordo piscina, sia outdoor che indoor, così come stanze da bagno o sale wellness, ad esempio può essere collocata in centro stanza. Scarica la scheda tecnica.
novita_31_1.jpg Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba Idrocentro è sponsor ufficiale dell’87a Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. /doc/misc/misc_31_2.pdf 2017-10-11 Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati delle eccellenze enogastronomiche. Vieni a trovarci presso il nostro box in via Vittorio Emanuele "Via Maestra" per scoprire i prodotti novità. Ti aspettiamo
novita_30_10.jpg RADIATORI A GAS ROBUR APPROFITTA DELL'OFFERTA /doc/misc/misc_30_1.pdf 2017-10-04 Idrocentro ti propone radiatori individuali a metano per integrare il riscaldamento degli ambienti. Ideali anche per un utilizzo saltuario, in ristrutturazione e case vacanza. chiama il nostro numero verde 800 577385 chiedi un offerta.
novita_30_10.jpg RADIATORI A GAS ROBUR APPROFITTA DELL'OFFERTA /doc/misc/gruppo_r_30_0.pdf 2017-10-04 Idrocentro ti propone radiatori individuali a metano per integrare il riscaldamento degli ambienti. Ideali anche per un utilizzo saltuario, in ristrutturazione e case vacanza. chiama il nostro numero verde 800 577385 chiedi un offerta.
novita_29_0.jpg INCONTRO INTERNAZIONALE DI ELICICOLTURA E FESTIVAL DELLA CHIOCCIOLA IN CUCINA Cherasco CN il 29 e 30 settembre 2017 /doc/misc/misc_29_1.pdf 2017-09-05 Idrocentro è lieto di invitarti al 46° Incontro internazionale di elicicoltura e al 12° Festival della chiocciola in cucina, che si terrà a Cherasco CN il 29 e 30 settembre 2017.
novita_29_0.jpg INCONTRO INTERNAZIONALE DI ELICICOLTURA E FESTIVAL DELLA CHIOCCIOLA IN CUCINA Cherasco CN il 29 e 30 settembre 2017 /doc/misc/gruppo_r_29_0.pdf 2017-09-05 Idrocentro è lieto di invitarti al 46° Incontro internazionale di elicicoltura e al 12° Festival della chiocciola in cucina, che si terrà a Cherasco CN il 29 e 30 settembre 2017.
novita_25_0.jpg Ristrutturazioni, avanti per tutto il 2017 con il bonus 50% Nella Legge di Bilancio 2017 proroga del Bonus Mobili e credito di imposta del 65% per la riqualific /doc/misc/misc_25_0.pdf 2017-07-13 Ci sarà un anno in più per usufruire delle detrazioni del 50% sugli interventi di ristrutturazione. La Legge di Bilancio 2017, pubblicata in Gazzetta Ufficiale, ha prorogato al 31 dicembre 2017 la possibilità di detrarre dall’Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) il 50% delle spese sostenute per ristrutturare le abitazioni e le parti comuni dei condomìni. La legge ha prorogato anche il Bonus Mobili per l’arredo di abitazioni che sono state oggetto di interventi di ristrutturazione e ha introdotto il Bonus Alberghi per la riqualificazione delle strutture ricettive. Detrazione 50% per le ristrutturazioni La detrazione Irpef del 50% delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2017, fino ad un tetto massimo ammissibile di 96mila euro, spetta per gli interventi di: - manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale; - manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati su tutte le parti comuni degli edifici residenziali; - ricostruzione o ripristino degli immobili danneggiati dalle calamità naturali, a condizione che sia stato dichiarato lo stato di emergenza; - acquisto e costruzione di box e posti auto pertinenziali; - eliminazione delle barriere architettoniche; - installazione di dispositivi anti-intrusione; - cablatura e riduzione dell’inquinamento acustico; - acquisto e installazione di impianti fotovoltaici; - messa in sicurezza dal punto di vista sismico (la legge ha introdotto il Sismabonus, che scade il 31 dicembre 2021 e permette di avere incentivi maggiori in base ai risultati raggiunti); - bonifica dall’amianto; - installazione di sistemi anti-infortunio. SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE
novita_27_0.jpg Conto Termico 2.0 Guarda video in che sintetizza le caratteristiche principali /doc/misc/misc_27_0.pdf 2017-07-13

ANGAISA ha realizzato un video in che sintetizza le caratteristiche principali del “Conto Termico 2.0”; nel video vengono evidenziati, in particolare, gli incentivi di cui possono beneficiare privati e P.A., i prodotti e gli impianti presi in considerazione, le modalità di richiesta e la successiva erogazione dei contributi statali da parte del GSE. Per guardare il video clicca il link

novita_26_0.jpg OFFERTA PELLET Non sottovalutare l’importanza di un buon prodotto /doc/misc/misc_26_2.pdf 2017-07-13 IDROCENTRO TI OFFRE ESCLUSIVAMENTE pellet di alta qualità certificato. Vedi la promozione
novita_25_0.jpg Ristrutturazioni, avanti per tutto il 2017 con il bonus 50% Nella Legge di Bilancio 2017 proroga del Bonus Mobili e credito di imposta del 65% per la riqualific /doc/misc/gruppo_r_25_0.pdf 2017-07-13 Ci sarà un anno in più per usufruire delle detrazioni del 50% sugli interventi di ristrutturazione. La Legge di Bilancio 2017, pubblicata in Gazzetta Ufficiale, ha prorogato al 31 dicembre 2017 la possibilità di detrarre dall’Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) il 50% delle spese sostenute per ristrutturare le abitazioni e le parti comuni dei condomìni. La legge ha prorogato anche il Bonus Mobili per l’arredo di abitazioni che sono state oggetto di interventi di ristrutturazione e ha introdotto il Bonus Alberghi per la riqualificazione delle strutture ricettive. Detrazione 50% per le ristrutturazioni La detrazione Irpef del 50% delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2017, fino ad un tetto massimo ammissibile di 96mila euro, spetta per gli interventi di: - manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale; - manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati su tutte le parti comuni degli edifici residenziali; - ricostruzione o ripristino degli immobili danneggiati dalle calamità naturali, a condizione che sia stato dichiarato lo stato di emergenza; - acquisto e costruzione di box e posti auto pertinenziali; - eliminazione delle barriere architettoniche; - installazione di dispositivi anti-intrusione; - cablatura e riduzione dell’inquinamento acustico; - acquisto e installazione di impianti fotovoltaici; - messa in sicurezza dal punto di vista sismico (la legge ha introdotto il Sismabonus, che scade il 31 dicembre 2021 e permette di avere incentivi maggiori in base ai risultati raggiunti); - bonifica dall’amianto; - installazione di sistemi anti-infortunio. SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE
novita_28_2.jpg DUAL THERM DOMUSA DOMUSA TEKNIK immette nel mercato del riscaldamento a biomassa una soluzione di alta innovazione /doc/misc/misc_28_0.pdf 2017-07-12 DOMUSA TEKNIK immette nel mercato del riscaldamento a biomassa una soluzione di alta innovazione, dove si puó combinare l’uso di due tipi di combustibile in un unico prodotto, introducendo contemporaneamente tutto il comfort e le prestazioni di una caldaia completamente automatica, fornendo inoltre un contenitore di combustibile di granulati, per avere una maggiore autonomia. In pratica, una caldaia a pellet, con camera di combustiones progettata per l’uso di legna come combustibile alternativo. GUARDA I VANTAGGI: http://www.domusateknik.com/it/prodotti/caldaie-biomassa/pellet-e-legna/dual-therm
novita_28_2.jpg DUAL THERM DOMUSA DOMUSA TEKNIK immette nel mercato del riscaldamento a biomassa una soluzione di alta innovazione /doc/misc/gruppo_r_28_0.pdf 2017-07-12 DOMUSA TEKNIK immette nel mercato del riscaldamento a biomassa una soluzione di alta innovazione, dove si puó combinare l’uso di due tipi di combustibile in un unico prodotto, introducendo contemporaneamente tutto il comfort e le prestazioni di una caldaia completamente automatica, fornendo inoltre un contenitore di combustibile di granulati, per avere una maggiore autonomia. In pratica, una caldaia a pellet, con camera di combustiones progettata per l’uso di legna come combustibile alternativo. GUARDA I VANTAGGI: http://www.domusateknik.com/it/prodotti/caldaie-biomassa/pellet-e-legna/dual-therm
novita_24_2.jpg EVENTO FORMATIVO GROHE 4 CFP - SETTIMO TORINESE 21 GIUGNO 2017 /doc/misc/misc_24_1.pdf 2017-06-06 Idrocentro è lieto di invitarti all'evento formativo Grohe che da diritto a 4 CFP. Iscrizione obbligatoria. Scarica la locandina per saperne di più.
novita_24_2.jpg EVENTO FORMATIVO GROHE 4 CFP - SETTIMO TORINESE 21 GIUGNO 2017 /doc/misc/gruppo_r_24_2.pdf 2017-06-06 Idrocentro è lieto di invitarti all'evento formativo Grohe che da diritto a 4 CFP. Iscrizione obbligatoria. Scarica la locandina per saperne di più.
novita_20_0.jpg GRUPPO IDROCENTRO E PROGETTO OMNIA: 25 mq di hi-tech, nasce la micro casa omnia, italiana, portatile /doc/misc/misc_20_1.pdf 2014-05-13 Le famiglie sono sempre più ridotte. Gli spazi sempre più ristretti. Ecco perché le case devono essere sempre più piccole e funzionali. Sulla base di queste esigenze si pensano e si progettano superfici vitali ad hoc. Proprio come il modulo abitativo che nascerà questa primavera davanti la nuova mensa studenti del Politecnico di Torino. Si chiama "Omnia" ed è una micro-house chiavi in mano che punta a rispondere alle esigenze di un mercato la cui domanda abitativa sta virando in direzione di residenze sempre più piccole, su misura di single e giovani coppie. La piccola opera è il risultato della collaborazione tra Carlo Ostorero, docente di Restauro, recupero e conservazione degli edifici presso il Politecnico di Torino e una serie di aziende dell'industria delle costruzioni. Questa avveniristica abitazione ospiterà, per almeno due anni accademici, una coppia di studenti del Politecnico. «In Italia il tema delle piccole abitazioni è molto sentito e sensibile, ma il mondo della progettazione, delle istituzioni pubbliche e dell'impresa delle costruzioni, non hanno ancora prestato sufficiente attenzione al rinnovamento radicale avvenuto nella "antropologia" della committenza - sottolinea il professor Ostorero -. Il progetto Omnia si propone l'ambizioso programma di investire e influenzare in modo "virale" il modo di pensare l'abitazione». Tecnologia d'avanguardia e materiali ecosostenibili costituiscono questo prodotto italiano che è di circa 25 metri quadri e che è stato pensato per essere allestito su tetti piani, negli interni dei cortili, sopra i bassi fabbricati, sulle coperture di garage e tra le aree inutilizzabili tra edifici. "Omnia", al pianterreno, ha la zona soggiorno- pranzo e il bagno, mentre la zona notte è nell'area soppalcata. La struttura portante realizzata in profili pultrusi rivestiti a secco da lastre in Eps e lana di roccia in qualità di materiali isolanti. All'esterno il primo involucro presenta un rivestimento in grès porcellanato, mentre il guscio scorrevole della piccola abitazione è rivestito in zinco-titanio integrato da fotovoltaico amorfo. Lo Sliding Shell sul lato sud è a base di moduli fotovoltaici e funge inoltre da frangisole della facciata principale. A livello impiantistico è stata ideata un'architettura domotica in grado di gestire gli impianti di ventilazione meccanica controllata e quello di illuminazione a Led nonché il sistema antintrusione. Ed è anche possibile ottimizzare le prestazioni dell'involucro attraverso il controllo da remoto. La casetta hi-tech è stata pensata anche in versione «Mobile»: infatti può essere trasportata ovunque da un normale mezzo di carico in quanto costituita da due moduli di 2,44 per 6 per 3 m. Su di essa, inoltre, potrebbero essere realizzati una terrazza solarium, uno spazio dedicato ai pannelli fotovoltaici e termici e una miniserra per l'autoproduzione di alimenti. Il Politecnico di Torino e le imprese in campo creeranno un sistema di raccolta dati, monitoraggio e controllo del modulo abitato dai due studenti che permetterà di valutare la possibilità di replica e aggregazione dei moduli. Il progetto permetterà, oltre che di verificare l'efficienza del funzionamento di Omnia, anche di misurare il gradimento "psicologico" da parte degli studenti che l'abiteranno durante i due anni di università. La gestione di una nuova modalità costruttiva e della sua presenza in una rete locale e, più ampiamente cittadina, si inserisce nella logica di razionalizzazione dei consumi, produzione in rete breve dell’energia, riaccorpamento del ciclo metabolico urbano con l’istituzione di una local smart grid efficiente. Aderiscono al Progetto OMNIA, con offerta gratuita del materiale da costruzione e assistenza tecnica al progetto, alcuni dei più prestigiosi marchi italiani fornitori del mercato dell’industria delle costruzioni. Alge, Idrocentro, Unimetal, Bertech system, Bertolotto Porte, Faac, Fassa Bortolo,Gewiss, Fiandre architectural surfaces, dott. Gallina sistemi e lastre di policarbonato, Listotech, Fratelli Martini, Rintal, Saimex, Zehnder Group Italia. In collaborazione con le imprese: Calabrò Costruzioni, Ecoville, Frea e Frea, Ferreri Costruzioni, Orteco costruzioni metalliche, Zito Impianti tecnologici e demotica. GUARDA LE IMMAGINI....
novita_10_0.jpg PATENTINO PER INSTALLATORI DI CONDIZIONATORI /doc/misc/gruppo_r_10_0.pdf 2014-04-30 Arriva in Italia il patentino che certifica l’abilitazione professionale per gli installatori di climatizzatori e condizionatori. Una nuova direttiva dell’Unione Europea estende l’obbligo del conseguimento del patentino anche per i professionisti che si occupano di condizionatori. Sarà quindi necessaria un’abilitazione professionale a pagamento per il tecnico installatore di impianti di raffreddamento. Tra le nuove normative relative agli impianti di condizionamento, lo scorso dicembre è stata imposta la certificazione obbligatoria dei condizionatori d’aria, similmente alle caldaie domestiche. Questo documento risulta fondamentale per gli atti notarili, per le compravendite e per i contratti di affitto. Il mancato possedimento di tale certificazione potrebbe comportare sanzioni che vanno dai 3 mila euro ai 18 mila euro per la compravendita, mentre dai mille ai 4 mila euro nel caso di affitto dell’immobile. La nuova direttiva dell’Unione Europea impone ora un’ulteriore certificazione obbligatoria. Senza il patentino di tecnico installatore di condizionatori d’aria, i professionisti non avranno la possibilità di rilasciare agli utenti la certificazione di conformità dell’impianto. L’abilitazione avrà un costo non indifferente, considerando il corso di formazione, il rilascio del patentino e la certificazione dell’impresa per installatori di climatizzatori. Si stima che per la messa in regola ogni tecnico dovrà spendere almeno 2.500 euro. Quindi, una piccola impresa con un titolare e due o tre dipendenti arriverà a spendere circa 12 mila euro per il conseguimento delle abilitazioni e la certificazione dell’azienda, costo che potrebbe scaricarsi sui consumatori.
novita_12_1.jpg NUOVI LIBRETTI E NORME PER IL CONDIZIONAMENTO E IL RISCALDAMENTO /doc/misc/gruppo_r_12_1.pdf 2014-04-30 Il 1 giugno verranno inaugurati i nuovi libretti che certificano l’efficienza di caldaie e gli impianti di climatizzazione estiva. Il libretto ce documenta che l’impianto sia a norma è obbligatorio e soggetto a verifiche ogni qual volta si interviene sul sistema per legge o per modificarne il funzionamento. Il rapporto è invece necessario per gli impianti di riscaldamento con potenza maggiore di 10 kw e per i condizionatori con potenza maggiore di 12 kw. Il 10 febbraio 2014 sono stati introdotti i nuovi modelli di libretto e di rapporto, per le caldaie, i condizionatori e i nuovi sistemi come le pompe di calore geotermiche, i cogeneratori e i dispositivi alimentati da fonti rinnovabili. Il nuovo libretto si fonda su un unico modello personalizzabile, con diverse schede funzionali alla tipologia e ai componenti degli impianti, e deve essere compilato dall’installatore. I rapporti di controllo di efficienza energetica si dividono invece in 4 tipologie: per gli impianti di riscaldamento con generatore a fiamma e combustione, per il condizionamento, per il teleriscaldamento e per gli impianti di co-trigenerazione. Dal 1 giugno entrerà in vigore il nuove libretto che dovrà essere scaricato sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico. Il libretto dovrà essere compilato dagli utenti stessi con i dati identificativi della caldaia o del condizionatore, per poi consegnarlo al manutentore per l’aggiornamento. Il rapporto di controllo invece deve essere compilato direttamente dai tecnici specializzati che provvederanno a inviarlo all’ente locale che tiene aggiornato il catasto. Gli enti locali ricevono il rapporto e procedono ad effettuare controlli e campagne ispettive a campione.
novita_10_0.jpg PATENTINO PER INSTALLATORI DI CONDIZIONATORI /doc/misc/cataloghi_10_0.pdf 2014-04-30 Arriva in Italia il patentino che certifica l’abilitazione professionale per gli installatori di climatizzatori e condizionatori. Una nuova direttiva dell’Unione Europea estende l’obbligo del conseguimento del patentino anche per i professionisti che si occupano di condizionatori. Sarà quindi necessaria un’abilitazione professionale a pagamento per il tecnico installatore di impianti di raffreddamento. Tra le nuove normative relative agli impianti di condizionamento, lo scorso dicembre è stata imposta la certificazione obbligatoria dei condizionatori d’aria, similmente alle caldaie domestiche. Questo documento risulta fondamentale per gli atti notarili, per le compravendite e per i contratti di affitto. Il mancato possedimento di tale certificazione potrebbe comportare sanzioni che vanno dai 3 mila euro ai 18 mila euro per la compravendita, mentre dai mille ai 4 mila euro nel caso di affitto dell’immobile. La nuova direttiva dell’Unione Europea impone ora un’ulteriore certificazione obbligatoria. Senza il patentino di tecnico installatore di condizionatori d’aria, i professionisti non avranno la possibilità di rilasciare agli utenti la certificazione di conformità dell’impianto. L’abilitazione avrà un costo non indifferente, considerando il corso di formazione, il rilascio del patentino e la certificazione dell’impresa per installatori di climatizzatori. Si stima che per la messa in regola ogni tecnico dovrà spendere almeno 2.500 euro. Quindi, una piccola impresa con un titolare e due o tre dipendenti arriverà a spendere circa 12 mila euro per il conseguimento delle abilitazioni e la certificazione dell’azienda, costo che potrebbe scaricarsi sui consumatori.
novita_12_1.jpg NUOVI LIBRETTI E NORME PER IL CONDIZIONAMENTO E IL RISCALDAMENTO /doc/misc/cataloghi_12_0.pdf 2014-04-30 Il 1 giugno verranno inaugurati i nuovi libretti che certificano l’efficienza di caldaie e gli impianti di climatizzazione estiva. Il libretto ce documenta che l’impianto sia a norma è obbligatorio e soggetto a verifiche ogni qual volta si interviene sul sistema per legge o per modificarne il funzionamento. Il rapporto è invece necessario per gli impianti di riscaldamento con potenza maggiore di 10 kw e per i condizionatori con potenza maggiore di 12 kw. Il 10 febbraio 2014 sono stati introdotti i nuovi modelli di libretto e di rapporto, per le caldaie, i condizionatori e i nuovi sistemi come le pompe di calore geotermiche, i cogeneratori e i dispositivi alimentati da fonti rinnovabili. Il nuovo libretto si fonda su un unico modello personalizzabile, con diverse schede funzionali alla tipologia e ai componenti degli impianti, e deve essere compilato dall’installatore. I rapporti di controllo di efficienza energetica si dividono invece in 4 tipologie: per gli impianti di riscaldamento con generatore a fiamma e combustione, per il condizionamento, per il teleriscaldamento e per gli impianti di co-trigenerazione. Dal 1 giugno entrerà in vigore il nuove libretto che dovrà essere scaricato sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico. Il libretto dovrà essere compilato dagli utenti stessi con i dati identificativi della caldaia o del condizionatore, per poi consegnarlo al manutentore per l’aggiornamento. Il rapporto di controllo invece deve essere compilato direttamente dai tecnici specializzati che provvederanno a inviarlo all’ente locale che tiene aggiornato il catasto. Gli enti locali ricevono il rapporto e procedono ad effettuare controlli e campagne ispettive a campione.
novita_13_1.jpg POMPE DI CALORE ARIA/ACQUA HERZ /doc/misc/misc_13_0.pdf 2014-02-20 Elementi rilevanti in merito al loro funzionamento Una pompa di calore aria/acqua è un generatore di calore che produce acqua calda (o refrigerata), utilizzando come sorgente di calore l'aria ambiente esterna. Questa sorgente di calore ha il grosso vantaggio di essere disponibile sempre ed ovunque, tuttavia presenta alcune problematiche che non si incontrano nel caso delle altre fonti di calore (acqua o terreno). Infatti, a differenza delle fonti di calore geotermica o acque sotterranee, nel caso dell’aria esterna la temperatura corso dell’anno: dai -20°C in inverno ai +30°C in estate.
novita_13_1.jpg POMPE DI CALORE ARIA/ACQUA HERZ /doc/misc/gruppo_r_13_1.pdf 2014-02-20 Elementi rilevanti in merito al loro funzionamento Una pompa di calore aria/acqua è un generatore di calore che produce acqua calda (o refrigerata), utilizzando come sorgente di calore l'aria ambiente esterna. Questa sorgente di calore ha il grosso vantaggio di essere disponibile sempre ed ovunque, tuttavia presenta alcune problematiche che non si incontrano nel caso delle altre fonti di calore (acqua o terreno). Infatti, a differenza delle fonti di calore geotermica o acque sotterranee, nel caso dell’aria esterna la temperatura corso dell’anno: dai -20°C in inverno ai +30°C in estate.
novita_13_1.jpg POMPE DI CALORE ARIA/ACQUA HERZ /doc/misc/cataloghi_13_0.pdf 2014-02-20 Elementi rilevanti in merito al loro funzionamento Una pompa di calore aria/acqua è un generatore di calore che produce acqua calda (o refrigerata), utilizzando come sorgente di calore l'aria ambiente esterna. Questa sorgente di calore ha il grosso vantaggio di essere disponibile sempre ed ovunque, tuttavia presenta alcune problematiche che non si incontrano nel caso delle altre fonti di calore (acqua o terreno). Infatti, a differenza delle fonti di calore geotermica o acque sotterranee, nel caso dell’aria esterna la temperatura corso dell’anno: dai -20°C in inverno ai +30°C in estate.